Al via la 31esima edizione di Ecojazz Festival

Si inizia all’alba di martedi 9 agosto alle ore 4.30 con la Violinista  Anais Drago e, il giorno dopo, concerto al tramonto con Alberto la Neve e Salvatore Cauteruccio

Tutto pronto per la 31esima edizione di Ecojazz Festival con la direzione artistica di Giovanni Laganà. “Un viaggio dall’Alba al tramonto alla ricerca della bellezza che salverà il mondo”, dedicato alla memoria del giudice Antonino Scopelliti e a tutte le vittime per la giustizia.

Il viaggio musicale inizierà, come di consueto all’alba, Martedi 9 agosto alle ore 4:30 presso “Rotonda 8 Marzo” sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria con “Il Jazz incontra la Fata Morgana” e dunque, in questa suggestiva cornice delle prime ore del giorno con un concerto di Anais Drago, violinista a 360 gradi, vincitrice del “Top Jazz 2021 nuove proposte” indetta dalla rivista internazionale Musica Jazz. Anais spazierà dal Jazz al Rock alla World Music.

Ecojazz proseguirà mercoledi 10 agosto, alle ore 19, alla collina “Loggia” di Pellaro  con “I suoni dell’urlo del tramonto sul mediterraneo” con  il magico sax di Alberto La Neve e della fisarmonica di Salvatore Cauteruccio.

Lascia un commento