DUBAI: per Expo 2020 offre una vacanza da mille e una notte

“La perla del deserto, è uno dei sette emirati che compongono gli Emirati Arabi Uniti, il secondo più grande dopo Abu Dhabi.”

Dubai ha un clima desertico con una stagione estiva che dura da metà aprile a metà novembre con temperature superiori ai 30 °C. L’elemento peculiare della città è il continuo contrasto tra modernità e antichità, tra cultura islamica e lusso sfrenato, tra natura incontaminata e caos del centro cittadino. Fino al 31 marzo 2022, la capitale dell’omonimo emirato ospita l’Esposizione Universale (ExpoDubai) che si svolge presso il quartiere fieristico Dubai trade Center-Jebel Ali, adiacente al nuovo Aeroporto Internazionale Al Maktum. Sono oltre 200 i padiglioni tematici sull’innovazione di paesi partecipanti (Italia inclusa) e prevede un afflusso totale di 25 milioni di visitatori.

È l’occasione migliore per scoprire una città che offre infinite opportunità di visita: dai siti culturali a quelli dello shopping di lusso dei sfarzosi centri commerciali (Malls), dalle spiagge bianchissime ai 22000 mq di piste artificiali da sci dello Ski Dubai.

Se avete a disposizione solo pochi giorni è consigliabile programmare bene il viaggio per visitare le principali attrazioni del luogo. Da non perdere inoltre un giro in elicottero per vedere dall’alto il Dubai Waterfront un agglomerato di circa 200 isole artificiali ancora in costruzione.

Per gli amanti della vita notturna Dubai offre un’ampia scelta di bar e locali dove divertirsi come il Buddha Bar o il Trilogy che con i suoi 3 piani rappresenta uno dei club più di tendenza con fantastica vista sulla città. Alcuni dei migliori locali si trovano negli hotel, come il Kasbar, all’interno del favoloso Royal Mirage Hotel o il Mix all’interno del Grand Hyatt.

Se vi trovate a Dubai di settimana ricordate che il mercoledì è dedicato alle donne: in questa serata le ragazze entrano e bevono gratis in molti dei migliori locali della città come il Cavalli Club, l’Embassy Dubai e il Siddartha Lounge. Non dimenticate però che tutti i locali per legge chiudono alle 3 e l’età minima consentita per il consumo di alcolici é 21 anni (in alcuni locali addirittura 25 anni). Inoltre i club più prestigiosi della città tendono ad essere molto selettivi, quindi non è consigliabile insistere per entrare.

Ecco alcune mete da non perdere:

Creek

Si tratta dell’insenatura marina naturale che attraversa il centro di Dubai: si consiglia di percorrerlo a bordo di una “Abra”, il taxi acquatico che collega le due sponde, per ammirare il fantastico skyline di Dubai. Da non perdere anche una passeggiata nel porto commerciale, dove da secoli vengono scaricate le merci provenienti dalle rotte commerciali con l’India e l’Africa.

Dubai Souks

Il primo souk da visitare è certamente il Gould Souk che rappresenta il “souk dell’oro” più grande del mondo, un susseguirsi di eleganti negozi di gioielli ed oro giallo, con prezzi fino al 30% più bassi di quelli del nostro paese. Uscendo dal Gold Souk, in direzione del fiume, si trova il “souk delle spezie” con tutti gli aromi d’Arabia e poi il caratteristico “souk dei tessuti” dove oltre ai tradizionali vestiti arabi è possibile comprare tessuti pregiati e di seta. Di recente costruzione è lo splendido complesso multitema Souk Madinat Jumeirah.

Burj al Arab

Durante la permanenza a Dubai non può mancare una visita al famoso hotel a 7 stelle dall’imponente facciata a forma di vela che domina in mezzo al mare.

Si accede attraverso un ponte sospeso percorrendo il quale si può ammirare il Jumeirah Beach Hotel, il Madinat e le spiagge bianchissime. Percorrendo l’interno dell’albergo si rimane estasiati dal lusso dell’incredibile lobby con acquari giganteschi e fontane danzanti, dai saloni sfarzosi. I buongustai non potranno rinunciare ad una cena nel lussuoso ristorante al 27° piano dell’hotel con vista panoramica sulla città.

Burj Khalifa

Completato nel 2009 dopo 5 anni di lavori rappresenta con i suoi 828 metri il più alto edificio del mondo. Si può accedere alla piattaforma panoramica che offre una vista mozzafiato su Dubai grazie agli ascensori più veloci del mondo. Una fantastica fontana luminosa ogni sera ad intervalli di 15 minuti, esplode in uno splendido spettacolo musicale. È consigliable prenotare in anticipo la visita a prezzo scontato sul sito ufficiale del Burj Khalifa.

Dubai Museum

É collocato all’interno del Fahidi Fort, uno dei forti più antichi della città, nel cui comprensorio si trova una tipica dimora beduina ed un’antica imbarcazione.

All’interno si può ammirare la ricostruzione interattiva della vita quotidiana beduina, con personaggi a grandezza naturale impegnati in attività varie.

The Dubai Mall

Sorge a fianco del Burj Khalifa e rappresenta il più grande centro commerciale del mondo nel cui interno si trovano 1200 negozi con le firme degli stilisti più famosi di tutto il pianeta. Non mancano inoltre numerosi cinema, sale giochi, ristoranti con specialità culinarie mondiali, ma anche diverse cascate ed una pista di pattinaggio su ghiaccio. Il tutto all’interno di un palazzo simile a quello di  un sultano, con enormi cupole decorate e saloni… da mille e una notte.

Dubai Marina

Costruita negli ultimi 35 anni là dove prima era solo deserto, la Marina comprende due differenti zone: The Walk la vivace passeggiata lungomare, con enormi marciapiedi ed un’infinità di ristoranti, bar e la vera e propria Marina, con altissimi grattacieli come l’Al Seef Tower ed i lussosi resort tra cui l’Hilton, lo Sheraton e l’Oasis Beach Tower che si ergono sulla spiaggia di sabbia bianchissima.

Palm Jumeirah,

È una serie di isole artificiali che nel complesso assumono la forma di una palma, visibile anche dallo spazio. Qui si trovano ville lussuosissime, hotel e ristoranti ed anche l’Atlantis, il parco acquatico più grande al mondo, pieno di scivoli, baie, fiumi con acque riscaldate ed attrazioni di vario tipo.

Oxidiana

Lascia un commento