Energie rinnovabili, tutti i vantaggi dell’energia pulita

Il settore energetico negli ultimi decenni ha richiesto una necessità di intervento da parte di tutta la popolazione mondiale, visto il crescente aumento delle emissioni non in linea con quanto sarebbe opportuno compiere in tema di sostenibilità globale. È stato quindi necessario ridurre l’utilizzo di fonti di energia non rinnovabili in quanto costose e dannose per l’ambiente, a favore di quelle rinnovabili. Queste energie provengono da fonti inesauribili come il sole, il vento o il calore della terra e consentono di annullare ogni emissione di CO2, gas considerato il principale responsabile dell’effetto serra. Grazie a una sempre maggiore consapevolezza dell’importanza di proteggere l’ambiente, oggi queste tecnologie si stanno diffondendo in tutto il mondo. Negli ultimi anni le rinnovabili hanno coperto da sole i tre quarti della nuova capacità energetica globale. L’energia green oggi contribuisce per oltre un terzo alla produzione complessiva mondiale di elettricità. Tra le energie rinnovabili più diffuse troviamo l’energia solare che proviene e viene raccolta dal sole, è una delle principali fonti di energia rinnovabile di tutto il mondo. Questo tipo di energia si basa sul concetto di flusso, ciò significa che il costante uso non ne riduce la quantità. È quindi una fonte inesauribile e pulita e può fornire una reale soluzione alla questione dell’approvvigionamento di energia mondiale, senza intaccare l’ambiente. Raccogliere e utilizzare l’energia solare può servire a due scopi principali, ovvero produrre energia elettrica (con pannelli solari fotovoltaici) o termica. Per trasformare l’energia del sole si possono usare due modalità diverse: Solare fotovoltaico e Solare termico.

Energia solare: come funziona e tipologie

L’energia solare può essere sfruttata utilizzando diverse tecnologie rinnovabili. Come già anticipato, andiamo a vedere come funzionano nel dettaglio:

Il solare fotovoltaico attraverso i pannelli solari, permette di convertire l’energia solare in energia elettrica in modo immediato, escludendo dal processo i combustibili. Questo è reso possibile dalla tecnologia degli impianti fotovoltaici che sono composti da pannelli solari. Questi particolari pannelli quando vengono a contatto con la luce solare generano corrente elettrica continua.

Esistono anche centrali solari ideate per produrre energia elettrica e sono chiamate: campi fotovoltaici.

Il solare termico produce calore dai raggi del sole. In questo caso, la tecnologia utilizzata per convertire l’energia del sole in energia termica è quella del collettore solare. Esso viene utilizzato per riscaldare un liquido che scorre al suo interno che poi trasporterà il calore nei luoghi stabiliti. L’energia solare termica permette di diminuire l’utilizzo di combustibili fossili e gas naturale.

Oltre i benefici ambientali, la produzione da fonte rinnovabile solare permette di ottenere una certa autonomia energetica che garantisca una competitività economica e indipendenza dalle fonti tradizionali.

Lascia un commento