Vacanze in Italia, grande successo per i voli Covid tested tra USA e Italia

Di Enza Michienzi – Italia Report Usa

Ritorna il turismo americano in Italia con i voli Covid tested operati dalle compagnie aeree Alitalia e Delta Airlines. I passeggeri sono esonerati dall’obbligo della quarantena, stabilita per gli ingressi da molti Paesi extra UE. Indipendentemente dallo stato vaccinale, però rimane obbligatorio per chi vuole viaggiare verso l’Italia la presentazione all’imbarco del risultato di un test antigenico rapido o molecolare (RT PCR) con risultato negativo al Covid-19, effettuato entro le 48 ore precedenti alla partenza e sottoporsi ad un secondo test prima di lasciare l’aeroporto di arrivo.

Voli giornalieri

Oltre ai 4 voli Covid tested settimanali operati da Alitalia tra NY e Roma, i passeggeri statunitensi per le loro vacanza tricolore possono scegliere i voli offerti dalla compagnia aerea Delta Airlines, operativi tutti i giorni tra Atlanta e Roma, fino a 6 voli giornalieri; servizio giornaliero tra New York-JFK e Milano e tre volte a settimana da JFK a Roma, in aumento dal 1° luglio.

Inoltre, Delta lancerà altre tre rotte non-stop quest’estate: New York – Venezia a partire dal 2 luglio, così come Atlanta – Venezia e Boston – Roma a partire dal 5 agosto. Tutti i voli Delta Covid tested sono operati da Delta in codeshare con Alitalia.

Secondo fonti vicino alle compagnie aere interessate, le prenotazioni di Voli Covid tested per la prossima estate fanno già registrare il sold out per molti giorni dei mesi di luglio e agosto.

I turisti in Italia

Intanto in Italia le città d’arte e i luoghi di maggiore attrazione turistica sono già stati presi d’assalto dai visitatori provenienti dai Paesi dell’Unione Europea e della Gran Bretagna, dai territori dell’area Schengen e Israele, che dal 16 maggio scorso non sono più obbligati alla quarantena.

Roma come a FirenzeVenezia e Napoli i gruppi di turisti, armati di telefonino per il miglior selfie e in cerca di una delle tante ghiottonerie offerte dalla cucina italiana, affollano le strade e le piazze e il sentire diverse lingue straniere è musica per le orecchie degli addetti al comparto.

Tra le Regioni più gettonate dai turisti internazionali spicca la Campania con Pompei, Capri, Ischia, Caserta, Amalfi, Sorrento e la costiera sorrentino- amalfitana, quest’ultima, meta particolarmente amata dai turisti americani. Un territorio che riprende fiato dopo 18 mesi di inattività. Il welcome campano ai visitatori d’oltralpe e oltreoceano arriva dalla Federalberghi regionale che mette in rilievo una vastissima offerta di hospitality, dalle strutture alberghiere cinque stelle a quelle altrettanto confortevoli ma di categoria inferiore.

Collegamenti veloci

Dalle strutture ricettive 5 stelle extra lusso ai bed & breakfast e agli ostelli per i più giovani, l’Italia è pronta per far ripartire la giostra del relax e divertimento. Inoltre, la rete ferroviaria italiana ad alta velocità consente ai visitatori di muoversi agevolmente lungo tutta la penisola raggiungendo le città italiane in tempi molto brevi. I treni Frecciarossa e Italo, che viaggiano ad una velocità di oltre 300 chilometri orari, collegano le principali località turistiche. Dalla stazione centrale di Roma ogni ora partono treni che raggiungono Napoli in 55 minuti, Firenze in poco più di 1 ora, Venezia in meno di 3 ore e 30 e Milano in 2 ore e 55 minuti. Tempi che consentano anche una visita giornaliera.

Particolarmente interessanti i collegamenti marittimi che assicurano orari continui dai principali porti italiani alle maggiori sole (Sicilia e Sardegna) e alle più piccole: Capri, Ischia, Procida, Isola d’Elba, Lampedusa, Isole Eolie.

«Prenotate le vacanze in Italia, vi aspettiamo», ha detto il premier Mario Draghi durante il discorso tenuto al G20 sul turismo, un appello evidentemente ascoltato, perché il turismo internazionale in Italia è ripartito.

 

 

 

Lascia un commento