27 Maggio 2024
News

A Rosarno il FIABA DAY 2020

Grande manifestazione a Rosarno, presso l’Istituto Superiore R. Piria, in occasione del FIABA DAY 2020, organizzato con la collaborazione del Rotary, Rotaract e Interact Nicotera Medma. Presenti molte associazioni, tra cui Maria Campesi dell’Omnia, il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Rosarno, Tenente Vincenzo Acampora, la delegata del Provveditore di Reggio Calabria Alessandro Nicodemo, prof. Maria Grazia Italiano, a tanti altri illustri ospiti.

Nel rispetto di tutte le norme per il COVIS19 e dinnanzi a tanti studenti e partecipanti, la scuola si è aperta a parecchie iniziative: dalla discussione sulle barriere materiali e quelle culturali, ad oltre 9 laboratori tematici, con workshop interattivi e collegamenti su piattaforma Microsoft Teams, diretta Streaming e radio Web.

Dopo i saluti della Dirigente Scolastica Mariarosaria Russo che ha voluto rimarcare l’importanza dell’argomento e dell’iniziativa, vi è stato l’intervento del Ministro Elena Bonetti, che ha sostenuto la necessità di un lavoro sistematico per raccogliere le necessità delle famiglie e cercare di fornire risposte celeri e concrete.  Sono poi intervenuti Maria Domenica Naso, delegata per il Sindaco del Comune di Rosarno, Alberto Morano, Sindaco del Comune di Laureana di Borrello, Pietro Di Certo, Presidente del Rotaract Nicotera Medma, e Antonio Cambareri, delegato del Consigliere Regionale Giovanni Arruzzolo. Ha introdotto i lavori Giacomo Saccomanno, Vicepresidente Nazionale di FIABA, ricordando gli oltre 40 anni di attività a difesa delle categorie deboli e della necessità che le Istituzioni diano risposte concrete per evitare alle famiglie un lockdown perenne.

A seguire Rosa Angela Galluccio, Responsabile Servizi Sociali Comune di Rosarno, che ha elogiato l’attività dell’Istituto Piria, Francesco Rao, Sociologo, che ha rimarcato la necessità che si operi in rete come un’orchestra, Massimiliano Donato, Presidente Confederazione Confraternite della Diocesi Oppido-Palmi, che ha spronato i giovani a studiare ed essere pronti a difendere i diritti delle persone deboli, Mons. Francesco Milito, Vescovo della Diocesi Oppido-Palmi, che ha allietato tutti con una Lectio Magistralis.

Ha concluso la manifestazione la Sen. Silvia Vono, che ha lodato la scuola per essere all’avanguardia e la gestione ed organizzazione di questa, chiedendo poi ai ragazzi di predisporre un disegno di legge che la stessa porterà in Senato.

Lascia un commento