27 Maggio 2024
CalcioSport

Catania-Reggina: al Massimino finisce 0-0

Derby del Sud tra Catania e Reggina, allo stadio Massimino nel big match della 26ª giornata del campionato di Serie C. Padroni di casa subito pericolosi dopo pochi minuti di gioco,  grande conclusione di Vicente dalla lunga distanza e strepitosa risposta di Guarna con il pallone che si stampa sulla traversa.

Primo tempo giocato con grandi ritmi con il Catania che prova a spingere con un pressing asfissiante e a fare sua la partita. Amaranto che non spingono più di tanto e che piuttosto provano a trovare spazi e inserimenti tra le fila dei rossoblu.

Al 40′ proteste della Reggina per un clamoroso fallo di mano nell’area di rigore del Catania l’arbitro lascia proseguire senza assegnare il penalty.

Finisce così il primo tempo, Catania e Reggina tornano negli spogliatoi col risultato di 0-0.

Nella ripresa gioco meno intenso rispetto alla prima frazione di gioco, poche emozioni, tantissimi errori da parte delle due squadre e nessun tiro in porta. Girandola di sostituzioni e squadre che chiudono la partita entrambe in dieci uomini per l’espulsione al minuto 86′ di Rizzo per il Catania e Gasparetto per la Reggina, dopo un plateale alterco tra i due. Al Massimino la partita termina dunque 0-0 dopo 4 minuti di recupero concessi dall’arbitro. Per gli amaranto comunque un buon pareggio, escono imbattuti da un campo molto difficile e si portano a 60 punti in classifica

Il tabellino della gara:

SERIE C GIRONE C, 26ª GIORNATA

CATANIA-REGGINA 0-0

Catania (4-2-3-1): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri, Pinto; Vicente (74′ Rizzo), Salandria (74′ Welbeck-Maseko); Biondi (67′ Capanni), Mazzarani (58′ Curcio), Di Molfetta (48′ Barisic); Beleck. A disposizione: Martinez, Esposito, Marchese, Biagianti, Di Grazia, Manneh. Allenatore: Lucarelli.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Gasparetto, Rossi; Blondett (58′ Garufo), Bianchi (80′ De Francesco), Nielsen (71′ Bellomo), Liotti; Sounas; Denis (58′ Reginaldo), Corazza (80′ Sarao). A disposizione: Farroni, Geria, Bertoncini, Garufo, Marchi, Rubin, Paolucci, Rivas. A disposizione: Toscano.

Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo (Gabriele Nuzzi di Valdarno e Dario Garzelli di Livorno).

Note – Ammoniti: Bianchi (R), Liotti (R), Calapai (C), Welbeck-Maseko (C), all. Lucarelli (C). Espulsi: Rizzo (C), Gasparetto (R). Calci d’angolo: 4-5. Recupero: 2’pt; 4’st.

 

 

Lascia un commento