20 Maggio 2024
News

Grande sucesso per “Golosaria Milano 2023”

Si è conclusa con un grande successo di pubblico e di critica la XVIII edizione di Golosaria Milano, che si è tenuta dal 4 al 6 novembre presso l’Allianz MiCo – Fieramilanocity.

La Calabria ha raccontato il proprio territorio tramite il cibo, come vettore e attrattore turistico, capace di narrare lo sviluppo di una regione variegata e ricca di peculiarità ed eccellenze. “Siamo di fronte – ha sottolineato Maria Antonella Cauteruccio, dirigente del Dipartimento Turismo e Marketing Territoriale della Regione Calabria – alla valorizzazione di un segmento del turismo che si può definire “turismo delle produzioni”, in cui si fa conoscere la Calabria e si stimola il turista a vivere un’esperienza. Non a caso il claim di questa edizione è stato “Calabria è esperienza”.

I nostri chef, produttori, giovani divulgatori e protagonisti della Calabria, sono riusciti in questo grande evento a trasmettere il valore di un territorio che non è più solo tradizione ma anche e soprattutto innovazione. Durante la kermesse milanese si è percepita la crescita dei nostri operatori che stanno credendo tanto in questo progetto di “Calabria Straordinaria”.

La Calabria in questa edizione 2023 di Golosaria è stata rappresentata come uno scrigno che mette a disposizione prodotti eccellenti che, se affidati a mani capaci, possono essere trasformati in qualcosa di unico e innovativo che crea esperienza. Dando il giusto valore alle materie prime, ai processi e alle lavorazioni, non solo si propone un buon piatto, ma si alimenta una storia che merita di essere raccontata. Una terra che stupisce con paesaggi mozzafiato, ma anche con cibi, tecniche produttive ed elementi culturali di diversa provenienza, fusi in un territorio sempre nuovo e diverso, in cui l’accoglienza del suo popolo, da Sud a Nord, rappresenta il vero filo conduttore.

Lo spazio istituzionale “Destinazione Calabria”, nella tre giorni milanese, si è gremito di visitatori, che tramite la scoperta delle prelibatezze enogastronomiche regionali, hanno avuto la possibilità di addentrarsi nel cuore di una regione tutta da esplorare. Tanti gli show cooking, che hanno visto alternarsi grandi chef quali Antonio Petrone, Federica Di Lieto, Pippo & Piter Preston, Claudio Villella e l’oste più amato d’Italia, Giorgione.

La Regione Calabria, ospite d’onore dell’XVIII edizione di Golosaria Milano ha dunque portato il proprio contributo al variegato panorama di un evento che non parla semplicemente di cibo, ma di storia e cultura. Nella giornata inaugurale del 4 novembre, il patron di Golosaria, Paolo Massobrio, ha accolto il Presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, tracciando in un’intensa conversazione, il mosaico di sapori ed esperienze che ad oggi rende la Calabria tanto peculiare e attrattiva.

Il Presidente Occhiuto ha voluto sottolineare al pubblico di Golosaria, lo spaccato di una regione rinnovata e in fermento.

Tanti sono stati gli eventi organizzati in collaborazione con il Dipartimento Turismo e Marketing Territoriale quali: Wine Tasting – “Destinazione Calabria – Tour tra vitigni”, dedicato nella prima giornata ai rossi e nella seconda ai rosati, con la partecipazione di Paola Gula, Elvia Gregorace e Guglielmo Gigliotti, gli incontri nell’area, Mixo Events – “Destinazione Calabria – Spiriti Calabresi”, sulle novità e proposte mixo in Calabria, e gli Show Cooking che hanno visto protagonisti prodotti simbolo dell’enogastronomia calabrese, quali il baccalà, la cipolla di Tropea, la sarda e la Patata della Sila.

La Calabria è stata premiata per le sue eccellenze durante le cerimonie nella “piazza” di Golosaria, in cui si è reso omaggio anche a una personalità di spicco che ha contribuito a renderla grande come Nicodemo Librandi, scomparso di recente e padre della valorizzazione dell’enologia in Calabria.

Ad accogliere i visitatori presenti in fiera, uno spazio espositivo che la Calabria ha dedicato alle tante produzioni di qualità che custodisce. Un palcoscenico di sapori, colori e storie di successo, per far conoscere la Food Experience di una regione straordinaria.

Lascia un commento