Premio “Paestum Mario Napoli” al MArRC, Malacrino “una emozione che dedichiamo ai Bronzi”

Il premio “Paestum Mario Napoli” è stato conferito a Carmelo Malacrino, Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, nell’ambito della XXIV Borsa Mediterranea del Turismo che si sta svolgendo in questi giorni a Paestum.
La Borsa è uno degli eventi internazionali più significativi del settore che riunisce ogni anno enti ed istituzioni provenienti da ogni parte del mondo.
Per questa edizione sono presenti 500 relatori per un circuito di oltre 80 conferenze. Una grande rete culturale che ha accolto 20 Paesi esteri e 30 buyer europei selezionati dall’ENIT.

Il MArRC sta partecipando con un proprio stand impreziosito dalle magnifiche immagini dei Bronzi di Riace.
La cerimonia di premiazione si è svolta nel corso della giornata di studi dedicata a: “Parchi e musei archeologici a confronto: seconda sessione della conferenza del parlamento europeo con i direttori dei parchi e musei statali autonomi”.

«E’ una grande emozione, ancora più intensa perché si inserisce nell’ambito del cinquantesimo anniversario della scoperta dei Bronzi di Riace dichiara il direttore Malacrino. Ringrazio gli organizzatori e la giuria del premio, che ritiro a nome di tutto lo staff del Museo.
Abbiamo appena trascorso una stagione ricca di mostre ed eventi, che ha registrato decine di migliaia di visitatori attratti dalla bellezza di questi due capolavori dell’antichità. E tante altre manifestazioni ci accompagneranno fino alla prossima estate.

Il MArRC prosegue Malacrino si conferma luogo della cultura inclusivo e dinamico. Tutti insieme Museo, Istituzioni e associazioni continueremo a lavorare insieme per promuovere e valorizzare l’intero patrimonio culturale sul tema della Magna Grecia».
Ricordiamo, inoltre che, sabato 29 ottobre, al MArRC è prevista l’apertura serale fino alle 23.00.

Con l’avvicinarsi della festa anglosassone di Halloween, il Museo ripropone la fortunata iniziativa “Reperto o Scherzetto” dedicata ai più piccoli che potranno raggiungere il Museo anche in maschera.
Le famiglie, gli amici e i giovani potranno trascorrere la serata con la “Caccia al reperto” e ricevere simpatici gadget creati dallo staff per l’occasione.
Dalle 20.00 il costo del biglietto sarà di soli 3 euro, con ultimo accesso alle 22.30. Come sempre, l’ingresso resta gratuito fino ai 18 anni.

 

Lascia un commento