Reggio Calabria: Le disposizioni dell’Arcivescovo Morosini per ridurre l’eventualità di contagi da coronavirus

Al fine di ridurre l’eventualità di contagi da coronavirus, l’Arcivescovo metropolita di Reggio Calabria – Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, dispone quanto segue, fino a nuove comunicazioni:
1. I fedeli che si ritrovano in Chiesa per le sacre funzioni, funerali compresi, abbiano cura di osservare quanto previsto dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 4 marzo 2020: la distanza tra ogni persona e un’altra deve essere di almeno un metro;
2. La Santa Comunione sia ricevuta solo ed esclusivamente sul palmo della mano;
3. È proibito l’uso delle acquasantiere: devono rimanere vuote;
4. Si elimini lo scambio del segno di pace durante la Santa Messa e si eviti di prendersi per mano durante il Padre nostro;
5. Nelle celebrazioni dei funerali si eviti la consueta stretta di mano finale.

 

Lascia un commento