30 Maggio 2024
News

Tropea si candida come capitale italiana della cultura per il 2022

Com’é noto il MIBACT, il Ministero per i beni e le attività culturali, in considerazione dei disagi prodotti dalla pandemia, ha modificato il bando di conferimento del titolo di Capitale Italiana della Cultura riferendolo al 2022, e non più al 2021, e fissando il termine di presentazione del Dossier di candidatura al 31 luglio 2020.

Tropea, unica Città della Calabria a proporsi per il prestigioso riconoscimento, fin dalle prime battute ha scelto di collazionare un’offerta culturale rappresentativa di tutta la Regione in ossequio allo slogan “Se vince Tropea vince la Calabria!”.

Scopo precipuo dell’audace scelta maturata dalla Perla del Tirreno é, infatti, quello di mettere in rete i gioielli di umanità, arte e natura del territorio regionale per valorizzarlo e farlo apprezzare nella sua variegata ricchezza. Tropea, brand di notorietà mondiale, fa leva sul suo potere attrattivo per realizzare una filiera di accoglienza del Viaggiatore estesa a tutto lo splendido territorio della Calabria e si propone come vetrina in cui esporre ed esibire i grandi tesori di cui la nostra terra é custode.

Una dichiarazione d’intenti e d’amore profondamente sentita dall’Amministrazione Comunale e dal Gruppo di Lavoro che, a fronte dello slittamento in avanti dei tempi di candidatura, decide, coerentemente con la mission prescelta, di aprire l’offerta culturale già maturata al contributo di tutte le Agenzie Formative, Enti e Associazioni che desiderassero sostenerla contribuendo, col loro apporto, a renderla ancor più rappresentativa delle tante anime della nostra Regione“ sostiene il Sindaco Macrì, mentre la coordinatrice del Gruppo di Lavoro, Luisa Caronte aggiunge :”Con questo spirito é stato riaperto il termine per l’adesione al partenariato pubblico privato che sosterrà il Comitato Promotore.

Tutti coloro che vorranno rispondere all’appello diventeranno ulteriori importanti tasselli dello splendido mosaico giá realizzato nella prima fase di lavoro.

La concertazione territoriale prosegue e viene proposta, a tutte le Istituzioni e Associazioni desiderose di far parte dell’ambizioso Progetto, una scheda attraverso cui potranno offrire un evento da ricomprendere nel Dossier aggiungendolo a quelli già inseriti.

Il documento, scaricabile dal sito del Comune di Tropea, da quello di tropeacultura.it e dalla pagina Facebook Tropea Capitale Italiana della Cultura 2022, dovrà essere restituito, entro e non oltre il 23 giugno 2020, tramite mail, all’ indirizzo info@tropea2021.it

Chi volesse sostenere la candidatura senza presentare uno specifico evento potrà anche farlo appalesando il desiderio di vicinanza e di condivisione ideale con una semplice nota inoltrata al medesimo indirizzo, chi, infine, Associazione o Ente, fa già parte del partenariato aggiornerà la propria proposta secondo le indicazioni già evidenziate e inoltrate dal Gruppo di Lavoro.

Tropea Capitale Italiana della Cultura 2022 prosegue con lena il lavoro consapevole della complessità della scelta ma anche convinta della bontà di un’operazione culturale volta a porre in primo piano e sotto i riflettori una Regione dotata di un eccezionale patrimonio di tradizioni e di tante energie positive.

Lascia un commento