21 Giugno 2024
News

A Pellaro celebrata la “Giornata Nazionale delle Pro Loco”

In Piazza Vittorio Veneto a Pellaro, quartiere a sud di Reggio Calabria, la festa di chi con orgoglio e passione si spende ogni giorno ad esclusivo vantaggio del proprio territorio. In occasione della giornata Nazionale delle Pro Loco Unpli, nata proprio per rimarcare il quotidiano impegno delle associazioni a sostegno dei territori, un evento organizzato dalla Pro Loco Reggio Sud per promuovere le iniziative e il lavoro che i volontari svolgono durante l’anno con opere di valorizzazione del proprio territorio, promozione di prodotti tipici e artigianali, tutela e salvaguardia delle tradizioni. Un’ azione quotidiana contrassegnata da un viscerale amore per la propria terra, una bella e partecipata serata arricchita dalle esposizioni di opere d’arte artigianali, a cura di diversi artisti reggini lettura di poesie dialettali, presentazione libri e musica.

Grande soddisfazione per il successo dell’iniziativa è stata espressa da Concetta Romeo, presidente dell’Associazione Pro Loco Reggio Sud: “Una bella serata dedicata all’arte alla cultura e alla socialità in concomitanza con quelle organizzate in tutte le piazze d’Italia dell’Unione nazionale Pro Loco italiane Unpli. La nostra Pro Loco fa parte di questo grande sodalizio e anche noi abbiamo voluto essere presenti, scegliendo proprio la località di Pellaro, perché abbracciamo il vasto territorio che va da Bocale a San Gregorio”.

“Un evento – continua Concetta Romeo – che ha visto l’esposizione in piazza delle belle opere di diversi artisti reggini e pellaresi, Maria Maddalena Cicciù, Caterina Zumbo, Teresa Sapone, Giovanna Tripodi che fanno parte dell’’Associazione Gaudium’ e ‘Movimento artistico Gaudianesimo’ che si pone come obiettivo quello di promuovere un nuovo umanesimo, dove l’amore per il mondo è portatore di serenità e luce alla vita. Presenti anche l’artista Silvana Marrapodi, Stefano Nava, Amelia Romeo ed il fotografo Domenico Chirico che fanno tutti parte dell’Associazione ‘Dedalo’ e l’artista pellarese Nicola Oriente, che riveste anche il ruolo di presidente dell’Associazione ‘Amici dell’Anziano’. Un’occasione anche per la promozione dell’artigianato locale, con la presenza della vicepresidente Silvia Belmonte dell’Associazione ‘L’Oro di Febea’ con i suoi manufatti in pizzo chiacchierino “Il gioco dei Nodi”; Domenica Calabrò con manufatti in uncinetto “Mimma e le sue creazioni” e “Le creazioni di Ale” creazioni ad uncinetto, amigurumi e gomma eva”.

Ad arricchire la serata il poeta, attore, scrittore reggino Natale Cutrupi, che ha presentato il suo ultimo libro ” Tutt’a me’ POISIA  ‘nto nosru dialettu”. Tante le poesie declamate dal poeta che ha intrattenuto i partecipanti con versi in dialetto reggino “Riggitanu”, versi che spaziano dai temi dell’amore, dell’ambiente, della socialità, dedicate anche ai luoghi, come quello di nascita del poeta “il Rione Mati” e tanti altri luoghi della città di Reggio, poesie dedicate alla famiglia, all’aspetto religioso, come per esempio la poesia dedicata alla “Madonna della Consolazione”. Un libro con al suo interno numerose foto in bianco e nero i cui versi ci riportano indietro nel tempo facendoci conoscere la storia della città di Reggio.

Tra gli ospiti della serata il Prof Carmelo Giuseppe Nucera presidente del “Circolo Culturale Apodiafazzi”, con un suo interessante intervento sulla tutela delle minoranze etnico linguistiche e su come anche nel territorio pellarese presso l’Istituto Comprensivo Cassiodoro-Don Bosco, a partire dal prossimo anno scolastico, prenderà il via un progetto extra curriculare dedicato alla lingua “Greco di Calabria”. Ad accompagnare il professore la signora Ester Labate che ha declamato due poesie della poetessa di lingua e cultura greca, Francesca Tripodi, recitandole in lingua greco di Calabria e poi in italiano.  Alla fine il pubblico ha potuto ascoltare anche alcune canzoni di Attilio Nucera.

A conclusione dell’evento la presentazione di tutti gli artisti e delle loro opere d’arte, e l’illustrazione del progetto “Lascia un libro…prendi un libro”, un’iniziativa culturale finalizzata alla promozione della lettura, al recupero, alla circolazione e rivalutazione dei libri, quali strumenti di cultura e di formazione, che verrà poi proposta e replicata in nelle altre piazze del territorio di competenza della Pro Loco Reggio Sud. Alla fine la cerimonia della donazione alla comunità di una “Book Crossing” realizzata dai soci della ‘Pro Loco Reggio Sud” attraverso l’arte del riciclo, utilizzando un rifiuto proveniente da una discarica riportato a nuova vita.

“Vogliamo dare valore alle piazze come centro di socialità di aggregazione e favorire la lettura – continua la presidentessa della Pro Loco Reggio Sud Concetta Romeo – ma siamo però rimasti delusi e sconcertati prima dell’allestimento del nostro evento nel vedere la bella piazza di Pellaro nella più totale incuria, con sporcizia ed erbacce a farla da padrone e con la mancanza di vere panchine. Ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo provveduto personalmente a ripulire tutta l’area per ridargli dignità. Questa situazione non deve costituire una costante che sarebbe meglio arrestare quanto prima, in futuro sarebbe necessaria una frequente cura e attenzione da parte di chi dovrebbe provvedere a pulire e a garantirne la manutenzione, al fine di consentire ai cittadini di poter fruire quotidianamente di aiuole e viali puliti e curati. Noi continueremo come sempre a promuovere e valorizzare, tutto il territorio animati dall’amore per la tutela dei luoghi e per far star bene le persone”.

“Colgo l’occasione -conclude Concetta Romeo-  per ringraziare tutti gli artisti, gli artigiani, gli ospiti che hanno accolto il nostro invito all’evento. Ringrazio anche le attività commerciali che ci hanno supportato, Cartoleria Donny’S di Gianfranco Romanò e il Colorificio Mercuri di Pellaro.  Un ringraziamento va anche all’Associazione ‘MelanyArt’ nella figura della sua Presidente Teresa Pavone sempre disponibile ed operativa, all’ ‘Associazione Amici dell’Anziano’, il Presidente Nicola Oriente ed i suoi soci per tutto il supporto logistico per la piazza. Continuiamo come sempre a fare rete con le associazioni presenti per valorizzare il territorio e le sue eccellenze, promuovendo cultura e socialità”.

Consolato Malara

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento