27 Febbraio 2024
CulturaMusic History

Quando la Disco music accendeva il sabato sera

Tutto ebbe inizio alla fine degli anni ’60, quando fra le comunità afro-americane, latine e gay degli Stati Uniti, iniziava a diffondersi uno stile di musica nata dalla fusione del genere funk e soul music.

 

Quando la Disco music accendeva il sabato sera

Il ritmo della Disco music, nacque in contrapposizione del rock, amata anche dalle donne e si ballava dove capitava o in qualche piccolo club.

La svolta avvenne nel 1970 a New York con l’apertura del The Loft il primo club in perfetto stile disco dove si impone la figura del disc-jockey che posizionato all’alto della pista, diffonde la musica con i dischi e incita gli animi a ballare.

Quando la Disco music accendeva il sabato sera

Il successo è immediato e il fenomeno Disco si espande nel resto del paese ed in tutto il mondo. Contemporaneamente, nascevano i primi gruppi musicali e per le case discografiche arrivano gli affari d’oro, facendo esibire gli artisti e promuovendo dischi in vinile. Questa rivoluzione musicale favorì anche la diffusione delle prime radio libere. Nella metà degli anni ’70, la disco music raggiunse l’apice del successo, grazie ad alcuni artisti che dominavano le classifiche come Gloria Gaynor, Patti LaBelle, Barry White e Donna Summer.

Nel 1977 arriva al cinema il film diventato un cult per il genere: La febbre del Sabato sera, con John Travolta nei panni del ballerino Tony Manero, accompagnato dalla musica dei Bee Gees. New York continuava ad essere il fulcro della Disco grazie ad uno dei club più grandi e influenti: lo Studio 54, meta preferita da molte star e disco music mixata da grandi Dj come Tony Carrasco e Tony Humphries.

L’industria discografica è in continuo fermento, e arrivano altri dischi destinati al successo proposti dagli Chic, The Trammps e Sister Sledge. Negli anni ‘80 la disco music invade il mercato europeo e anche in Italia, dove artisti e produttori prendono spunti da questo genere, per dare vita al Pop italiano con brani dal testo in inglese e musica che diventa sempre più elettronica. E proprio dal 1986 con l’avvento della House music a livello mondiale, inizia il declino della Disco music e le magiche notti in discoteca, purtroppo si trasformano “in notti da sballo”, dovuti da abusi di droga e alcool da parte dei giovani, per poter reggere lunghe nottate a ritmi musicali veloci e assordanti.

Lascia un commento