La storia dell’Italia agli Europei

La nazionale di calcio italiana è una delle più titolate del mondo. Gli Azzurri annoverano nel loro palmares quattro campionati mondiali: Italia 1943, Francia 1938, Spagna 1982, e Germania2006. Secondi al mondo dopo il Brasile, a pari merito con la Germania). È una delle cinque nazionali maggiori (assieme a quelle di Belgio, Svezia, Uruguay e Regno Unito a potersi fregiare del titolo di “Olimpionica”, essendosi aggiudicata il torneo a cinque cerchi del 1936 (uno dei sette riservati alle nazionali maggiori e disputati dal 1908 al 1948), mentre nella Confederation Cup, ultimo trofeo internazionale riconosciuto dalla FIFA, vanta come miglior risultato un terzo posto, ottenuto nel 2013. In bacheca, infine, annovera anche due Coppe Internazionali, competizione continentale riconosciuta quale ufficiosa antesignana del campionato d’Europa.

Diverso è invece il rapporto della Nazionale italiana con i campionati Europei di calcio. Gli Azzurri in questo torneo hanno infatti conseguito una sola vittoria nel 1968 e si è classificata in due occasioni seconda, nel 2000 (Belgio-Paesi Bassi) e nel 2012 (Polonia –Ucraina), ed una volta quarti nel 1980 (Italia). Complessivamente l’Italia ha raggiunto per cinque volte le semifinali degli Europei (tre le finali). Assente invece nelle prime due edizioni nel 1960 e nel 1964.

 

Lascia un commento