NEW YORK / il fascino della “Grande Mela”

“Cosmopolita per eccellenza, la metropoli rappresenta una delle mete turistiche più desiderate al mondo. È una grande città ricca di opportunità, dove si respira un’atmosfera e uno stile di vita unico”

NEW YORK

New York City, conosciuta anche come la Grande Mela” (the Big Apple) negli ultimi decenni è divenuta la città più importante del mondo, sia per il ruolo strategico all’interno dell’economia internazionale che per la sua ampia offerta culturale e turistica.

Già al primo impatto, ci si rende conto della sua grandezza, infatti comprende un’area urbana popolata da quasi 9 milioni di abitanti, distribuiti in cinque diversi distretti situati nella parte continentale e nelle isole: Manhattan, Bronx, Queens, Brooklyn e States Island.

L’isola di Manhattan è circondata dai fiumi Hudson, East e Harlem e include alcuni isolotti, su uno dei quali si trova la famosa Statua della Libertà.

Manhattan è la parte più famosa della città e spesso si identifica come centro economico degli Usa perché qui si trova Wall Street, sede della Borsa di New York. Il distretto ospita i grattacieli più famosi, numerosi ponti, teatri ed edifici importanti come Broadway, il Lincon Center con la Metropolitan Opera, il MoMA, la Cattedrale di San Patrizio nonché il famoso Central Park, il più grande parco verde della città.

L’area è delimitata dai vivaci quartieri di East Village e Soho, ricchi di negozi esclusivi, gallerie d’arte, ristoranti etnici, jazz-bar e locali notturni alla moda… per una città che “non dorme mai”! Greenwitch Village divenne celebre come quartiere di artisti e centro di cultura alternativa, soprattutto negli anni ‘50 e ‘60. Su grande parte del Lower East Side, lungo l’East River, si trovano i quartieri di Chinatown e Little Italy che hanno conservato nel tempo usi e costumi di carattere territoriale, sebbene Little Italy sia andata sempre più riducendosi ed oggi è in gran parte stata assorbi nata da Chinatown.

Nel distretto finanziario, situato sulla punta meridionale dell’isola di Manhattan, sorgevano le Twin Towers (torri gemelle) e a seguito della distruzione nell’attentato del 2001, nella stessa area sono stati costruiti la Freedom Tower e il National September 11 Memorial & Museum. Nella parte nord, invece, si trova Midtown, la zona dei principali musei e di alcune tra le mete più gettonate della città, come Times Square, Grand Central Terminal e la Fifth Avenue il paradiso dello shopping. Oltre ai negozi, la “Quinta Strada” offre molte proposte di svago, come la celebre pista di pattinaggio sul ghiaccio allestita ogni inverno presso il Rockfeller Center. Nella piazza antistante, nel periodo natalizio viene addobbato un enorme albero, che costituisce il simbolo delle feste. Tappa obbligatoria per gli appassionati dell’arte è il MoMA, (Museum of Modern Art), il nuovo edificio inaugurato nel 2004 che vanta una collezione di circa 100.000 pezzi, tra cui oggetti per la casa, fotografie, arte concettuale e opere che rappresentano tutte le correnti del ‘900.

NEW YORK

Spostandoci più a nord, oltre il fiume Harlem, si trova il Bronx, il famigerato distretto dove dagli anni ’70 regna povertà, droga e gang criminali. Anche se oggi il quartiere è stato riqualificato, la sua pessima fama è stata fonte di ispirazione di numerosi film. Qui si trova il più grande giardino zoologico di New York e il nuovo Yankee Stadium.

Ad ovest di Long Island si trova il Queens, il più esteso dei 5 distretti, popolato da una moltitudine di culture differenti. Ospita due dei tre principali aeroporti di New York: il JFK e il La Guardia.

Nel distretto, spesso considerato tra i più periferici, si trovano musei interessanti, parchi immensi e persino spiagge affacciate sull’oceano. I quartieri più moderni sono Long Island City e Astoria, il Jamaica invece è tra i più caratteristici, abitato da afro-americani e noto come punto di partenza del genere hip-hop. Il Queen essendo un territorio variegato e multietnico offre numerosi ristoranti con cucina tipica per tutti i gusti, da provare assolutamente.

Per visitare New York va bene qualsiasi periodo dell’anno, il clima è continentale con estati molto calde e inverni rigidi. Si può arrivare in uno dei 3 aeroporti e per spostarsi in città, il mezzo più comodo ed efficace è la famosa metro dotata di ben 26 linee e 468 stazioni, molte delle quali aperte 24 ore su 24, serve tutti i distretti di New York esclusa Staten Island.

Oxidiana

ph. Pierfrancesco Malara


I MIGLIORI LUOGHI DA VEDERE

New York offre un’infinità di attrazioni e luoghi da visitare, ma ecco una selezione dei migliori posti da non perdere:

  • Statua della Libertà
    Realizzata dal francese Frédéric Auguste Bartholdi, con la collaborazione di Gustave Eiffel, fu inaugurata nel 1886. È il simbolo di New York nonchè uno dei monumenti più importanti e conosciuti al mondo. La statua con i suoi 93 mt di altezza, domina l’intera baia di Manhattan e raffigura una donna che indossa una toga e sorregge una fiaccola nella mano destra mentre nell’altra tiene un libro dove è incisa la data del giorno dell’indipendenza americana.
  • Empire State Building
    Situato nel quartiere Midtown, ha rappresentato l’edificio più alto del mondo dall’anno della sua inaugurazione nel 1931 fino al 1967. Costituisce uno dei principali simboli della città di NY: infatti dalla sua terrazza panoramica all’ottantaseiesimo piano si può ammirare la metropoli in tutta la sua grandezza.
  • Rockfeller Center
    Il complesso di 19 edifici commerciali di Manhattan nasce nel 1930 da un’idea del magnate del petrolio John Rockfeller. Si affaccia sulla Fifth Avenue a pochi passi da Central Park. Nel corso degli anni vennero costruiti palazzi in stile Art Deco, tra cui il grattacielo Ge Building sede della NBC e Top of the Rock ed il famoso teatro Radio City Music Hall (che all’epoca della sua inaugurazione nel 1932, è stato il più sfarzoso e più grande teatro del mondo). In inverno il Rockefeller Center ospita una delle più famosa piste di pattinaggio su ghiaccio della città.
  • Ponte di Brooklyn
    Il famoso ponte sospeso completato nel 1883, è stato un esempio di grande ingegneria. Costruito in acciaio e cemento, poggia su due grandi piloni situati nelle acque del fiume East River che collega l’isola di Manhattan con il quartiere Brooklyn.
  • One World Trade Center
    Noto anche come Freedom Tower è il quinto grattacielo più alto del mondo. Sorge sul sito delle precedenti Torri Gemelle (Ttwin Towers), distrutte dagli attentati terroristici dell’11 settembre 2001. L’edificio ha una forma monolitica con rivestimenti di vetro e acciaio e raggiunge un’altezza di 541 mt.
  • Central Park
    Situato nel distretto di Manhattan, l’immenso parco è il “polmone verde” di New York. Al suo interno si trovano sentieri, prati, laghi artificiali, piste di pattinaggio e parchi giochi per bambini.
  • Times Square
    La piazza è una delle icone della città e simbolo dell’aspetto urbano di Manhattan. È nota per le grandi insegne luminose e cartelloni pubblicitari animati. E proprio qui che il 31 dicembre di ogni anno migliaia di americani si radunano per celebrare l’arrivo del nuovo anno.
  • Quinta Strada
    La Fifth Avenue è la famosa via dello shopping di lusso. Simbolo di ricchezza della città, in essa si trovano molti negozi dalle griffe prestigiose e famosi edifici come il Rockefeller Center, l’Empire State Building, la Trump Tower, la Cattedrale di Sain Patrick’s e il Plaza Hotel.
  • Wall Street
    È il distretto finanziario e tra i più grandi quartieri affaristici degli Stati Uniti. Nell’area si trovano alcuni edifici di rilevanza storica come il New York Stock Exchange (la borsa di New York), la Federal Reserve Bank ed il Federal Hall National Monument, dove George Washington giurò come primo presidente.
  • Musei
    Metropolitan Museum of Art, MoMa, American Museum of Natural History, Intrepid Sea Air & Space, Guggenheim, Gulliver’s Gate, Tenement, Madame Tussauds, Memorial Ground Zero.

Lascia un commento